Progressione Paroli

La progressione Paroli

Nella progressione Paroli si gioca al raddoppio, ma in un numero limitato di puntate.

Le origini della progressione Paroli

La progressione Paroli nasce come variante della martingala, che però si sviluppa al massimo in tre passi. L’intenzione è di cercare un guadagno grazie a una serie di vincite consecutive, dove si raddoppia la puntata dopo ogni vittoria (anziché dopo ogni insuccesso).

La progressione Paroli: come funziona?

Il sistema si sviluppa in tre fasi: dove si raddoppia la puntata in caso di successo e si passa alla fase successiva, mentre si riparte d’accapo alla prima sconfitta. Anche questo metodo è fondato sul raddoppio, dunque la quota del bookmaker deve essere pari a 2.00, e la probabilità di successo ad ogni passo deve essere circa del 50 %.

Il meccanismo in un esempio pratico

Supponiamo di giocare al rosso e il nero della roulette oppure su un evento sportivo con quota 2.00 e di giocare uno al primo passo: se vinco raddoppio la puntata al prossimo passo, se perdo riparto da zero.

  1. Al primo passo punto 1:
    1. Se perdo, vinco 0 (il saldo è -1) e riparto dal passo 1
    2. Se vinco, ottengo 2 (il saldo è +1) e vado al passo 2
  2. Nel secondo passo gioco 2, cioè tutta la somma vinta nel passo 1:
    1. Se perdo, vinco 0 e il (il saldo è -1) e riparto dal passo 1
    2. Se vinco, guadagno 4 (il saldo è +3) e vado al passo 3
  3. Per il terzo passo punto 4 (ciò che ho vinto al passo 2):
    1. Se perdo, vinco 0 (il saldo è -1) e riparto dal passo 1
    2. Se vinco, ottengo 8 con utile di +7 nel saldo finale, con un investimento iniziale di 1.

La serie si chiude o con la vittoria nel terzo passo o alla prima sconfitta. Lo scopo principale della progressione Paroli è di evitare che le puntate, e di conseguenza le perdite, aumentino in maniera incontrollata. Questo limitando i passi della serie e imponendo che la perdita massima sia la puntata iniziale, senza aumentare le puntate in caso di sconfitta.

Varianti della progressione Paroli

La Paroli con copertura

Questa variante prevede di ritirare al terzo passo la puntata iniziale in modo da non andare in perdita nel caso di insuccesso all’ultima fase. Lo schema è questo:

  • Al primo passo punto 1:
    1. Se perdo, vinco 0 (il saldo è -1) e riparto dal passo 1
    2. Se vinco, ottengo 2 (il saldo è +1) e vado al passo 2
  • Per il secondo passo gioco 2, cioè tutta la somma vinta nel passo 1:
    1. Se perdo, vinco 0 e il (il saldo è -1) e riparto dal passo 1
    2. Se vinco, guadagno 4 (il saldo è +3), trattengo 1 dalla cassa e vado al passo 3
  • Nel terzo passo punto 3, ossia ciò che ho vinto meno un’unità che ho ritirato per coprirmi:
    1. Se perdo, vinco 0 ma anche il saldo è 0, non ho perso nulla e posso ripartire dal passo 1
    2. Se vinco, ottengo 6 con utile di +6, con una cassa iniziale di 1.

Un’altra alternativa è spostare la copertura al secondo passaggio, cioè giocando 1 al passo 2 ed eventualmente puntare 2 al passo 3.

Paroli prolungata e altre varianti

Prolungare la progressione Paroli significa aumentare le fasi del sistema a quattro, cinque o più passi. In questo caso i guadagni potenziali aumentano ma sono sempre più difficili da raggiungere, pertanto è consigliabile integrare questa strategia con una copertura come per la Paroli coperta.

Un’altra variante è la progressione Paroli in avanti, che consiste non solo di raddoppiare la puntata in caso di vittoria, ma di aggiungere anche un’unità. Tuttavia questa strada conduce al pericolo di aumentare velocemente le perdite e il rischio in modo sconsiderato. Il meccanismo infatti prevede:

  • Primo passo punto 1:
    1. Se perdo, vinco 0 (il saldo è -1) e riparto dal passo 1
    2. Se vinco, ottengo 2 (il saldo è +1) e vado al passo 2
  • Secondo passo gioco 3, cioè la somma vinta nel passo 1 più uno:
    1. Se perdo, vinco 0 e il (il saldo è -2) e riparto dal passo 1
    2. Se vinco, guadagno 6 (il saldo è +4) e vado al passo 3
  • Terzo passo punto 7, cioè la somma vinta nel passo 2 più uno:
    1. Se perdo, vinco 0 (il saldo è -3) e riparto dal passo 1
    2. Se vinco, ottengo 14 con utile di +11 nel saldo finale, con un investimento iniziale di 1.

Pro e contro della progressione Paroli

La Paroli, soprattutto quella con copertura, è un buon modo per limitare le perdite potenziali. In parallelo con la consapevolezza del proprio bankroll può portare ad un certo grado di disciplina. Tuttavia chi volesse cercare un profitto sulla lunga distanza dovrebbe guardare altrove.

Tale tipo di progressione, essendo una variante della Martingala, non è un vero metodo di money management e nasconde delle trappole. Il tranello più pericoloso, ma anche il più difficile da vedere, è che una serie ininterrotta di tre successi è molto improbabile. Se indoviniamo il risultato con una frequenza del 50% sugli eventi quotati 2.00, beccare tre risultati vincenti consecutivi ha una probabilità solo del 12.5% di realizzarsi, una possibilità su otto! Per gli appassionati dei numeri:

  • ottengo -1 con il 50 % di probabilità (sconfitta al passo 1)
  • perdo -1 con il 25 % di probabilità (sconfitta al passo 2)
  • ottengo -1 con il 12.5 % di probabilità (sconfitta al passo 3)
  • vinco +7 con il 12.5 % di probabilità (vittoria nel passo 3)

In conclusione perdo 1 nell’87.5 % dei casi e guadagno 7 nel 12.5 % dei casi, pertanto il mio guadagno atteso è zero! Quindi sul lungo periodo mi aspetto di vincere niente! Ma se i guadagni potenziali sono azzerati allora mi converrebbe seguire altre strategie. Anche in questo caso, se sei abbastanza bravo e superi il 50 % di successi sulle quote 2.00 questo metodo è inutile perché non hai speranza di guadagno.